User Tools

Site Tools


la_storia_fino_ad_oggi

Premessa

INSPIRE Heroes prende atto in un mondo proiettato nel futuro basato sul nostro stesso mondo.

La grossa differenza nella sua storia “condivisa” sta nella REALE esistenza di poteri magici e sovrannaturali.

In questa sezione troverete tutto ciò che volete sulla storia passata fino al nostro presente, con personaggi “adattati” a questa visione del mondo con poteri, arti della guerra, poteri divini e scienze superiori ed eroi d'altri tempi.


Periodo Preistorico-Neolitico

Pur non avendo prove sull'effettiva esistenza di uomini preistorici dalle capacità sovrumane, alcuni ritrovamenti danno sfogo a controverse scientifiche ancora oggi non spiegate, come raffigurazioni di uomini che sollevano mammuth o generano fuoco dalle mani e resti di scheletri di neanderthal con quelle che sembrano ali, code o braccia in più.

Alcuni studiosi attribuiscono questi strani fenomeni a malformazioni, altri invece hanno coniato il termine Super-Uomini ed affermano che i primi regni siano nati da uomini che decisero di seguire chi ritenessero superiore.

Mesopotamia ed Egitto

Le prime civiltà europee ed asiatiche venivano guidate da Re e Faraoni.

I primi erano discendenti diretti degli Dei dell'età del bronzo ed i secondi erano considerati Dei scesi in terra.

Raffigurazioni e manoscritti riportano regnanti come uomini forti come un esercito o capaci di controllare gli elementi portando sulla terra acqua, vento, fuoco e fulmini

La cina ed i tre regni

In cina non si hanno riscontri di sovrani dalle capacità divine, e benchè gli imperatori fossero venerati come divinità, alcuni tra i testi salvati dal logorare del tempo narrano le gesta di condottieri come Guan Yu e Feng Xian.

I due sono considerati il padre delle arti marziali ed il primo vero maestro d'armi.

Maya, Incas e Aztechi

In America questi tre popoli diversi ma allo stesso tempo legati tra loro vantavano un legame molto forte con capacità mistiche e astrali e veneravano gli dei scesi dal cielo per guidarli.

Tra di loro le credenze più diffuse erano le leggende sugli sciamani, uomini e donne prescelti dagli Dei per essere un involucro dei loro poteri e curare, attraverso i prescelti, i malati e gli infermi.

Gli imperi mitologici

Durante l'epoca d'oro che ha visto lo sbocciare dell'Impero Romano ed ha visto i primi passi degli imperi Greci (tra i più famosi Atene e Sparta) esisteva la credenza che gli Dei si mischiassero ai mortali per accoppiarsi e dar vita ad una stirpe semidivina.

L'eroe più grande di quel tempo era Eracle (Ercole) considerato l'uomo più forte del mondo

Medioevo e Inquisizione

Il medioevo fu un periodo oscuro, in cui tutto ciò che era sovrumano era considerato Magia, e come tale, pericoloso. Alcuni furono usati in battaglia, altri furono uccisi brutalmente. La situazione si faceva sempre più fuori controllo.

Nessunò si aspettò l'inquisizione.

Sebbene nel mondo la magia era ben diffusa, l'inquisizione fu devastante. Gli umani temevano le creature mitologiche, temevano la magia, cominciò quindi l'inquiszione, la caccia alle streghe. Fin troppi innocenti venivano accusati di stregoneria.

Tutti i sovrannaturali dovevano nascondersi, gli umani volevano eliminarli dalla terra, volevano annullare il potere che fino ad allora, qualsiasi sovrumano riusciva ad imporre agli umani con la paura.

Riuscirono quindi a nascondersi, mescolarsi tra la gente assumendo un aspetto umano, cominciando a praticare le loro arti in segreto, tanto da far credere il mondo, nell'arco dei secoli che la magia, lentamente scomparve nel nulla.

Rinascimento

L'abbandono del sovrannaturale però diede del progresso all'umanità.

Senza la magia, gli uomini dovevano trovare un nuovo modo per migliorarsi.

Gli uomini, per raggiungere il grado di divinità, iniziarono a lavorare a metodi sempre nuovi e fantasiosi per accrescere le loro capacità fisiche e sviluppare quelle mentali.

Si parla, in alcuni testi segreti ai più, di come le menti più grandi della storia come Leonardo da Vinci o Galileo Galilei usassero la loro intelligenza e le loro invenzioni a supporto di un gruppo di eroi che in segreto preservassero la tranquillità della vita quotidiana.

Periodo Sengoku in Giappone.

Sotto lo Shogun le figure del Samurai e dei Ninja sono state da sempre legate a misticismo e mondo degli spiriti.

Gli stessi ninja venivano considerati guerrieri dalle abilità magiche.

Nobunaga Oda, conosciuto dalla storia come il Re Demone, si dice sia riuscito a soggiogare l'intera nazione grazie alla sua alleanza con demoni ed oni.

Grazie al terrore generato dalle sue forze solo pochi uomini avevano il coraggio di fronteggiarlo a viso aperto e la storia ricorda Kenshin Uesugi, Bishamonten dio della guerra e Shingen Takeda l'ecclso stratega.

Alla morte di Nobunaga, il suo successore, Hideyoshi Toyotomi ereditò parte dei poteri del suo predecessore ma non li utilizzò per fini effimeri come incutere paura ma lo dedicò solo per la conquista della nazione.

Le battaglie per la supremazia si susseguirono fin al giorno in cui Ieyasu Tokygawa unificò il giappone che viene ricordata come la Battaglia di Sekigahara. Ieyasu non era un mistico, indubbiamente non un abile combattente e nemmeno un bell'uomo, ma grazie al suo carisma riuscì a guidare il suo esercito verso una vittoria schiacciante ai danni dei suoi rivali. A lui si deve la libertà in Giappone oggi

Periodo Moderno

La scienza e la tecnologia compì passi da gigante a partire dal 1800.

Molti scienziati furono indirizzati a studi sempre più complessi per migliorare la tecnologia degli eserciti e rendere la vita dell'uomo più adagiata e quella del conquistatore più facile.

Nikola Tesla, scopritore dell'omonima energia, cercò finanziamenti in Europa e in America per la ricerca e lo studio delle sue invenzioni.

Fu preso per pazzo e deriso e decise così di creare la prima armatura meccanica alimentata ad energia Tesla, rendendosi involontariamente il primo eroe della storia in Power Armor.

Dopo l'effettivo utilizzo delle sue invenzioni il suo operato fu rivalutato ed i fondi necessari allo sviluppo della sua tecnologia arrivarono presto.

Storia contemporanea

Il periodo delle guerre fu pieno di eroi nei campi di battaglia. Strateghi e soldati si distinguevano per le loro abilità di continuo.

Si dice che tra le file dei sostenitori nazisti si nascondessero i più grandi mentalisti della storia che grazie alle loro influenze mentali riuscirono a convincere nazioni intere e alleati a prestarsi ai loro giochi di potere e per poco non riuscirono ad agguantare il dominio del mondo nelle loro mani.

Lo studio e la continua ricerca del super-uomo perfetto era mirata alla conquista schiacciante sui nemici.

Nel periodo della seconda grande guerra, un altro fatto importante fu l'attacco degli USA al giappone. Le testate nucleari sganciate sul continente asiatico riportarono conseguenze alla popolazione sopravvissuta alla prima devastazione a causa delle radiazioni che si propagarono in tutto il continente asiatico.

I primi mutanti apparirono ma, consci delle loro “malformazioni genetiche” preferivano nascondersi ai “normali”.

La mutazione arrivò anche agli animali ed il più famoso della storia fu Gojira (Godzilla) considerato da tutti il re Kaiju, difensore della terra e preservatore dell'equilibrio. Per alcuni solo una bestia che si cibava di radiazioni, per altri l'ago della bilancia tra distruzione nucleare assoluta e salvezza.

Lo studio della stessa arma e la fuga delle radiazioni si propagò in tutto il mondo a macchia d'olio

Terrorismo, e la sua fine

Il 2022 fu un anno che nessuno di quella generazione, e di quella successiva, potè mai scordare.

Londra, Parigi, Roma, Mosca e New York vennero sconvolte contemporaneamente da attacchi terroristici multipli. Migliaia di morti, decine di migliaia di feriti, e danni incalcolabili. Questo era il bilancio del più grande atto di terrore compiuto dall'ISIS, che aveva consolidato le proprie posizioni in Iraq, Afghanistan e Siria. La penisola africana era rimasta libera dalla loro influenza, ma l'odio viscerale che alimentava i terroristi non si era mai placato.

Ciò che seguì fu uno show di forza congiunto da parte della NATO e delle forze alleate della Federazione Russa. La guerra durò esattamente sette giorni. I bombardamenti a tappeto fecero una strage, indiscriminatamente di civili e guerriglieri.

In sette giorni venne compiuto ciò che in decine di anni non si era riuscito a fare: la fine del terrorismo, seppur con dei costi di vite innocenti altissimi. La regione era diventata una zona fantasma, le città deserte. Era una terra di nessuno.

la_storia_fino_ad_oggi.txt · Last modified: 2019/04/08 21:43 by glaucozilla